CQRS ed Event Sourcing: Il nostro primo progetto andato in produzione – Parte 2 Read Side

Read Model

Avere un unico modello per lettura e scrittura, all’aumentare della complessità ci porta spesso in situazioni difficili da mantenere come ad esempio l’utilizzo di query complesse per reperire il modello stesso. Il read model ci permette di avere una rappresentazione “denormalizzata” del dato, che semplifica tantissimo la logica della view e delle query di lettetura. In soisy ad esempio una delle prime cose che dovevamo modellare erano i prestiti e quindi abbiamo creato un Aggregate\Loan.php  per modellare la scrittura e un ReadModel\Loan.php per modellare la lettura.

Questo oggetto rappresenta il dato da mostrare ed espone solo comportamenti utili alla presentazione.

I metodi serialize e deserialize come per l’evento servono rispettivamente preparare il dato ad essere salvato e per idratare l’oggetto per essere utilizzato.

Projector

I projector sono oggetti che stanno in ascolto su determinati eventi con i quali riescono a costruire i read model.

Ogni volta che un evento viene salvato nell’event store, tale evento viene “pubblicato” e inviato ai relativi subscriber (ovvero i projector), che utilizzeranno i dati trasportati dall’evento per costruire il read model relativo.

Vediamo un esempio:

Precedentemente abbiamo salvato l’evento LoanApproved. A questo punto broadway ci mette a disposizione un event bus che pubblica l’evento. L’event bus ha la responsabilità di consegnare gli eventi pubblicati a tutti le parti sottoscritte implementando il classico pattern publish/subscriber. Broadway la libreria che stiamo utilizzando per implementare CQRS/ES mette a disposizione questa interfaccia e due implementazioni funzionanti del bus.

In tutti i projector che stanno in ascolto su questo evento, verrà eseguito il metodo applyLoanApproved che prenderà il read model precedentemente salvato alla LoanWasRequested (1), lo aggiornerà con i nuovi dati arrivati (2) e lo salverà nel read model store (3).

Nel prossimo post parleremo di testing dei nostri comandi, eventi, projector e read model.