Focus Junior: la community per ragazzi

Gruner+Jahr/Mondadori, noto editore, si è rivolto ad ideato per la riscrittura del sito Focus Junior e per la realizzazione di un CMS che rispettasse le esigenze dei redattori. La prima necessità evidenziata è stata di conservare i contenuti del vecchio sito e riadattarli alla nuova interfaccia. Il cliente ci ha richiesto un CMS semplice da usare, flessibile per l’inserimento di contenuti diversi, il cui frontend fosse responsive, accattivante e giocoso.

Visita il progetto

Backend Development

Pubblicare informazioni con una struttura chiara e razionale richiede un software adeguato che permetta di gestire facilmente diversi tipi di contenuto. Dai testi degli articoli della redazione, alle fotogallery, fino ad arrivare ai contenuti generati dagli utenti, abbiamo creato un sistema di gestione dei contenuti semplice e veloce da utilizzare.

Frontend Development

Durante la realizzazione del progetto sono state implementate funzionalità sempre maggiori per permettere agli utenti di inviare contenuti, chattare tra di loro e interagire con le attività dei propri contatti su una timeline.

Performance Optimization

Abbiamo effettuato l’analisi delle performance del sito per ottimizzare la fruizione dei contenuti e ci siamo occupati dell’analisi della scalabilità di carico della piattaforma.

La soluzione per Focus Junior

Il progetto, quindi, ha visto la riscrittura dell’applicazione iniziale fornitaci dal cliente individuando necessità e criticità: attraverso un MVP per individuare le funzionalità del sito, abbiamo creato un CMS su misura in base alle esigenze riscontrate. Dopo la creazione dei layout realizzati da GNV Partners, abbiamo rilasciato il sito web e il backend continuando a lavorare per implementare nuove funzionalità social per offrire ai ragazzi e alla community una facile e gradevole interazione.

Leggi il post
Per il progetto Focus Junior cercavo qualcuno che non ci aiutasse solo nello sviluppo del backend e del fronted ma che ci consigliasse e partecipasse con noi alla stesura del progetto apportando le sue competenze e la sua esperienza, tutti "numeri" che abbiamo riscontrato in ideato. Il progetto si è rivelato più difficile del previsto, viste le tante variabili in gioco [...]. Il team ideato è sempre stata parte attiva reagendo con flessibilità e partecipazione, senza lesinare di "metterci del proprio" quando le tempistiche o la realizzazione del progetto l'hanno richiesto.

Alessandro Cansedi

case studies