Arrivederci Ideato

Ideato

In tutte le realtà, dalla vita personale a quella lavorativa, c’è chi viene e c’è chi va. La logica del vieni-e-vai non lascia fuori proprio nessuno, neanche le aziende sane.

Nell’ultimo anno, Ideato ha accolto diversi profili interessanti, da Carla business developer a Marco e Carla (eh sì, ci piace il gioco duro: oltre ai tre Francesco abbiamo pensato di complicarci la vita con una seconda Carla!) rispettivamente back-end e front-end developer.
Anno dopo anno, Ideato continua a crescere, svilupparsi e non si tira di certo indietro quando si tratta di accogliere nuove persone all’interno del team, formare e lasciarsi ispirare da nuovi professionisti.

(altro…)

Aggiornamenti dal phpDay 2016

phpday

Siamo a maggio e di conferenze ed eventi importanti ne abbiamo già superati diversi: dopo il CSSDay e l’Incontro DevOps (per citarne solo due!) ora è il turno di jsDay e phpDay, le due conferenze di riferimento per il mondo JavaScript e PHP.
Fin dalla prima edizione, Ideato è presente come co-organizzatore, sponsor e come speaker ad entrambi gli eventi.

Anche quest’anno parteciperemo attivamente sia al jsDay che al phpDay e interverremo con il talk di Michele Orselli ‘Hopping in clouds: a tale of migration from one cloud provider to another.
Oggi, mentre i progetti web mostrano bisogni in continuo mutamento, ci sono tanti provider Cloud tra cui scegliere, ognuno con caratteristiche e opportunità differenti. Michele affronterà il problema attraverso la sua esperienza, parlando di evoluzione del codice, migrazione e analisi dei costi.

Michele, inoltre, chiuderà la conferenza insieme a Alessandro Cirpo Cinelli con il keynote dell’ultimo giorno.

Il jsDay e phpDay si terranno come sempre presso l’Hotel San Marco di Verona dall’11 al 14 maggio. Da non perdere i party degli eventi che si terranno rispettivamente l’11 e il 13 sera!
Ci vediamo a Verona!

Quando tra cliente e fornitore…. è subito amore!

soisy cliente e fornitore

Oggi vogliamo raccontarti una storia a lieto fine, quella tra cliente e fornitore.
Utopia? Assolutamente no!
La cosa bella che rende questo post speciale è che non saremo noi a raccontarti come è andata ma sarà Pietro, fondatore di Soisy.
Soisy è una start up innovativa che vuole reinventare il mondo dei servizi finanziari offrendo una piattaforma web e mobile di prestito tra privati (peer to peer lending) di cui abbiamo già parlato nel nostro portfolio. Oggi ti raccontiamo gli aspetti meno tangibili del lavoro fatto con Soisy.
Con questo post, ovviamente, non vogliamo togliere nulla a tutti i nostri clienti presenti e passati: saremmo felici di accogliere commenti di chiunque ne abbia voglia per raccontare com’è lavorare con Ideato. Intanto grazie Pietro e grazie Soisy!

(altro…)

Information Technology Forum 2016

Quest’anno Ideato partecipa alla quarta edizione dell’Information Technology Forum, l’evento di confronto sui temi della Multicanalità, Internet of ThingsBig Data e Cloud.
Più di 60 relatori, 8 panel discussion interattivi, una tavola rotonda con 7 Amministratori Delegati, dibattito sul ruolo del Chief Digital Officer, showcase di 4 start-up.

L’Information Technology Forum si terrà a Milano il 23 febbraio: la partecipazione all’evento è gratuita ma è necessario inviare la propria adesione registrandosi qui.

Vieni a trovarci al nostro stand!

AAA… Front-end developer cercasi!

Abbiamo già trovato la figura giusta per questa posizione! Iscriviti qui per restare aggiornato sulle nostre offerte di lavoro.

Stiamo cercando uno sviluppatore front-end da inserire in un team multidisciplinare.

La persona che cerchiamo deve avere una forte propensione a lavorare in team e a migliorare se stessa giorno dopo giorno, attraverso un percorso di formazione continua svolto in autonomia ed in azienda, partecipando ad eventi e contribuendo a progetti opensource da noi portati avanti e non.

Cosa fa un front-end developer in ideato

Il Front-end developer non ha paura di produrre codice usando le nuove tecnologie sul mercato, ma non disdegna neanche piattaforme affermate ed ormai considerate “stabili“, conosce le buone pratiche per garantire performance e qualità di render ed esecuzione adeguate ai diversi device su cui potrà girare il suo lavoro.

Lo sviluppatore/trice di front-end lavorerà a stretto contatto con tutto il team (devops, back-end developers, clienti) e collaborerà nelle scelte tecniche ed implementative.

I suoi principali compiti saranno quelli di:

  • progettare e sviluppare SPA, applicazioni mobile ibride e template responsive con le ultime tecnologie innovative,
  • ottimizzare il markup e le librerie JS ed per garantire performance ottimali.
  • training on the job per alcuni team dei nostri clienti.

 

Le conoscenze del candidato richieste:

Ci piacciono le persone che hanno voglia di apprendere e migliorarsi, non ci aspettiamo una competenza ventennale su un argomento o un altro ma, piuttosto, ci piacciono gli sviluppatori front-end che non sono guidati solo dalle mode dell’ultimo momento e che sappiano applicare buon senso per una visione a medio-lungo periodo.

  • Codice HTML5/CSS3 compliant con le direttive del W3C allo stato dell’arte
  • Conoscenza delle principali problematiche dello sviluppo Crossbrowser e crossdevice e relative pratiche di testing
  • Esperienza nell’uso di SASS e nella definizione di CSS modulari
  • Conoscenza di strumenti come Bower e Gulp
  • Aver studiato ed utilizzato sistemi di griglie e framework modulari (Foundation, Bootstrap, etc..)
  • Buona competenza nell’uso di Javascript vanilla (ma apprezziamo anche molto ReactJS, Angular, jQuery…)
  • Esperienza nell’uso di sistemi di version control (noi usiamo GIT)

 

Competenze non indispensabili, ma molto apprezzate:

  • Esperienza nella progettazione di prototipi e wireframe
  • Esperienza nella progettazione di interfacce grafiche
  • Voglia di parlare in conferenze come relatore

 

Cosa offriamo?

  • Libertà di lavorare dalla sede che preferisci. I nostri uffici sono a Cesena (FC), Osimo (AN) e Milano ma nulla vi vieta di lavorare da casa o dal coworking che preferite, chiediamo però un primo periodo di affiancamento in sede per il periodo di test.
  • Rimborsi spesa per venire in sede a Cesena/Osimo/Milano e partecipare a retrospettive, corsi e attività svolte in sede, se decidi di fare telelavoro.
  • Assicurazione medica privata.
  • Budget per partecipare a conferenze (anche internazionali) ogni anno.
  • Budget annuo per comprare l’attrezzatura (ed i libri) che ti servono a lavorare meglio, da gestire in totale autonomia
  • Dopo un periodo di prova di 3-6 mesi, uno stipendio con RAL da 23k a 28k €/anno, bonus di produzione e rivalutazione in base alle reali capacità.
  • Contratto a tempo determinato per il primo anno e rinnovo contratto a tempo indeterminato.
Candidati per questa posizione